Direttiva NIS2: proteggi la tua attività da incidenti informatici

La Direttiva NIS2 è una nuova direttiva dell’Unione Europea che mira a rafforzare la sicurezza delle reti e dei sistemi informativi (NIS) nell’UE.

Questa direttiva si applica a un’ampia gamma di entità, tra cui le imprese che fornisci servizi.

NIS2

La mancata conformità alla Direttiva NIS 2 può comportare sanzioni severe, che possono arrivare fino a 10 milioni di euro o il 2% del fatturato globale annuo.

Inoltre, un attacco informatico potrebbe avere un impatto significativo sulla tua attività, causando danni ai tuoi sistemi e dati, perdita di clienti e reputazione.

VALUTA SUBITO LA SICUREZZA DELLA TUA AZIENDA

Ecco alcuni dei rischi specifici a cui la tua attività è esposta:

    • Perdita di dati sensibili, come dati personali, dati finanziari o dati di proprietà intellettuale.

    • Disruption dei sistemi e dei servizi, che potrebbe portare alla perdita di produttività e di fatturato.

    • Rovina finanziaria, in caso di attacchi informatici particolarmente gravi.

La Direttiva NIS 2 introduce una serie di nuovi requisiti per le imprese.

Questi requisiti sono progettati per migliorare la sicurezza delle reti e dei sistemi informativi, rendendo più difficile per gli hacker attaccare le imprese.

vulnerability assestment

Ecco alcuni dei nuovi requisiti NIS2:

    • Notifica degli incidenti di sicurezza: Le imprese devono notificare alle autorità competenti gli incidenti di sicurezza entro 72 ore dalla loro scoperta.

    • Cooperazione con le autorità competenti: Le imprese devono cooperare con le autorità competenti in caso di incidenti di sicurezza.

Direttiva NIS2: chi è interessato?

La Direttiva NIS 2 si applica a un’ampia gamma di entità, tra cui:

  • Operatori di servizi essenziali (OSE): entità che forniscono servizi essenziali per la società e l’economia, come la fornitura di energia, acqua, trasporti, servizi finanziari o salute;
  • Fornitori di servizi di alto valore aggiunto (VASP): entità che forniscono servizi digitali che presentano un rischio significativo per la sicurezza dei NIS, come i servizi di cloud computing, i servizi di e-commerce o i servizi di pagamento online.

La Direttiva NIS 2 non si applica alle piccole imprese con meno di 50 dipendenti e un fatturato annuo inferiore a 10 milioni di euro.

Le piccole e medie imprese sono indirettamente coinvolte dalla Direttiva NIS 2.

Sebbene non siano tenute ad adeguarsi agli obblighi della Direttiva, potrebbero essere ritenute responsabili delle violazioni di sicurezza che si verificano nelle aziende dei loro fornitori.

Ciò significa che l’intera catena di fornitura è responsabile della sicurezza dei sistemi e dei dati di un operatore di servizi essenziali (OSE) o di un fornitore di servizi di alto valore aggiunto (VASP).

Ecco alcuni esempi specifici di aziende che sono interessate dalla Direttiva NIS 2:

  • Enti pubblici, come amministrazioni locali, ospedali o scuole
  • Aziende che forniscono servizi di telecomunicazioni, energia o trasporti
  • Aziende che forniscono servizi finanziari, come banche, assicurazioni o società di investimento
  • Aziende che forniscono servizi di e-commerce, cloud computing o pagamento online

Le aziende interessate dalla Direttiva NIS 2 sono tenute a conformarsi ai suoi requisiti entro il 18 ottobre 2024.


È importante che tu prenda provvedimenti per proteggere la tua attività da questi rischi.

Ecco alcuni consigli per aiutarti a conformarti alla Direttiva NIS 2:

    • Implementa misure di mitigazione del rischio: Una volta identificati i rischi, devi implementare misure per ridurre la probabilità e l’impatto di un incidente informatico.

    • Notifica gli incidenti di sicurezza: Se si verifica un incidente informatico, devi notificarlo alle autorità competenti entro 72 ore.

    • Coopera con le autorità competenti: In caso di incidente informatico, devi cooperare con le autorità competenti.

Come fornitore di servizi IT, siamo impegnati ad aiutarti a conformarti ai requisiti della Direttiva NIS 2.

Possiamo fornirti una consulenza personalizzata per aiutarti a valutare il tuo rischio di sicurezza, implementare le misure di mitigazione del rischio e notificare gli incidenti di sicurezza alle autorità competenti.

Ti invitiamo a contattarci per saperne di più su come possiamo aiutarti a proteggere la tua attività e diventare conforme alla normativa NIS2.

Condividi:
Scroll to Top